Le vigne in base alle stagioni

L’inverno

L’inverno concede alla vite il riposo indispensabile al proprio ciclo biologico. In effetti per la vite si conclude un intenso periodo consacrato alla crescita vegetativa e alla maturazione delle uve. Gli ultimi acini d’uva inteneriti dalle prime gelate vengono beccati dai volatili. Iniziano le prime lavorazioni della terra mentre prendono corpo i primi assemblaggi sotto la supervisione del vigneron.
In seguito giunge il tempo della potatura che non disturba in nessun caso il riposo vegetativo dei vitigni; essa piuttosto ne accompagna il risveglio regolando la quantità e la qualità delle future gemme.

LA POTATURA: La potatura viene realizzata da dicembre a marzo. Tale operazione delicata e di ampio respiro può essere svolta solo dalla mano dell’uomo. Essa consiste nel selezionare le gemme per la stagione avvenire.

L’inverno

LA DORMIENZA Con l’abbassarsi della temperatura la vite entra in dormienza vegetativa.